Juve, Allegri resta vigile: "Ora la Juve è molto rispettata in Europa. Ma a Barcellona sarà dura"

di Redazione Tutto Napoli.net
articolo letto 22330 volte
Foto

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport: "E' il primo passo per conquistare la finale, ma a Barcellona sarà dura. Posso dire che questa Juventus è una squadra che ha tecnica, in cui tutti i giocatori giocano l'uno per l'altro. Stiamo facendo un percorso di crescita del quale sono contento. La società ha fatto dei passi importanti, adesso siamo molto rispettati in Europa".

Sui due centrocampisti centrali: "Hanno fatto un gran lavoro in entrambe le fasi. Bisogna però ancora migliorare in vista del ritorno".

Ti aspettavi qualcosa di diverso dal Barcellona? "Ci sono dei meriti della Juventus, perché quando hanno la palla loro è difficile non dare spazi. Anche in fase offensiva siamo stati bravi".

Cosa si è detto con Messi? "Ci siamo salutati. Vederlo giocare è sempre un piacere, così come veder giocare i miei giocatori. Adesso però no ai facili entusiasmi, pensiamo a vincere a Pescara. Ora diventeranno determinanti quelli che stasera non hanno giocato".

Su Dybala: "Ha fatto una partita straordinaria come lui, che è stato bravo in fase di finalizzazione".

Sulle aspettative: "Ce n'erano molte, ma era una suggestione più psicologica che tecnica. La Juventus deve lavorare per migliorare su questo impianto di gioco".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI