SEZIONI NOTIZIE

Palmeri su Icardi: "Il Napoli propone 9mln annui, la Roma di più e l'Inter lo offre al PSG per bloccare la Juve"

di Redazione Tutto Napoli.net
Fonte: Tancredi Palmeri per Tuttomercatoweb.com
Vedi letture
Foto

Se si incrociano per strada Marotta e Paratici cominciano a graffiarsi come due gatti per la conquista del quartiere, sarà così almeno fino al 2 settembre, se non oltre. Per questo - anche - sembra difficile pensare alla soluzione finale più logica, a quel Dybala per Icardi che sarebbe la conclusione migliore per tutte e quattro le parti in causa, anche se a dire il vero in quella trattativa la colonna mancante è il sì di Dybala.

E allora in questa guerra senza quartiere di cui già qualche mese fa in tempi non sospetti avevamo cominciato ad avvertirvi degli sviluppi, c’è una nuova inaspettata svolta.

Perché Marotta vuole provare lo sgambettone alla Juventus, stavolta partendo in una situazione di svantaggio così come successe alla Juve nella questione Lukaku, dove Paratici fu vicino al ribaltone in una situazione estremamente sfavorevole, ma terminando per rimanere con la grana Dybala in casa. La vittoria su Lukaku fa provare il colpo grosso all’Inter, che farebbe girare la propria situazione dal punto di vista finanziario, e allo stesso tempo provocherebbe un danno tecnico e economico ai rivali.

Ecco qui: l’Inter sta provando a vendere Icardi al PSG! Una operazione che porterebbe gli agognati 80 milioni in cassa, lanciando l’assalto a Milinkovic-Savic, evitando di vendere l’ex capitano nel mercato interno, e soprattutto bloccando la cessione di Dybala ai parigini, facendo suonare tutti gli allarmi finanziari in casa Juve, e privandoli del trampolino per lanciarsi su Icardi.

Come detto, parte da posizione di svantaggio Marotta: perché la Juventus ha incamminato la trattativa per Dybala a Parigi, anche se gli accordi definitivi sono ancora da prendere. E ovvio, tutto dipende dalla partenza di Neymar, sul cui stato dell’arte informiamo più avanti. Ma il canale è aperto, e soprattutto c’è interesse, come conferma la prossima notizia.

Perché non solo l’Inter ha avviato la trattativa con il PSG, ma il PSG stesso ha contattato Icardi!

Non è una novità, o meglio, non è una prima volta: già a maggio ci fu un contatto, declinato però dall’argentino. Il mercato avanza, il tempo passa, le cose cambiano: e Icardi questa volta non ha respinto l’opzione.

Perché qualcosa di sostanziale è cambiato per Mauro: non tanto e non solo l’arrivo di Lukaku, visto che l’ex capocannoniere aveva comunque intenzione di tenere duro. No. L’ultimo schiaffo è stata la maglia numero 9 affidata al neoacquisto belga: il gesto della società è stato il primo colpo davvero incassato da Icardi, dopo la fascia di capitano tolta a febbraio. In poche ore ha cambiato totalmente atteggiamento, come mai successo finora: complice anche il calciomercato in scadenza, adesso l’argentino cerca l’opzione migliore, e soprattutto ha tolto i veti opposti fino a solo una settimana fa.

PUBBLICITÀ

Significa che i segnali inviati dal PSG sono stati accolti, e significa soprattutto che non c’è più nessuna preclusione a qualsivoglia destinazione. Neanche verso la Roma, che fino a 7 giorni fa aveva solo sperato, ricevendo soltanto ripetuti ‘no’. I giallorossi hanno preso la palla al balzo e non hanno perso tempo: i soldi che erano stati messi in cantiere per Higuain sono stati praticamente tutti indirizzati sul progetto Icardi, ed ecco allora la proposta che non ti aspetti!

La Roma ha offerto 9.5 milioni di € all’anno a Icardi, superando in un colpo solo l’offerta del Napoli e quella della Juventus, rispettivamente di mezzo e un milione di €, e con l’intenzione di proporre 30 milioni di € più Dzeko all’Inter. Un pacchetto che non troverà riscontro positivo da parte dei nerazzurri, ma che nel frattempo è un’apertura molto seria, e comunque un’opzione di lavoro per l’Inter più accettabile rispetto alla prospettiva di rinforzare due rivali dirette (sempre che non sia Parigi per Icardi).

Ma il bomber argentino però continua a preferire la Juventus, anche se la situazione sul fronte bianconero è totalmente ferma da più di un mese, e la Juve è obbligata a risolvere i propri problemi prima di agire.

Naturalmente con Paratici fino al 1 settembre non si può stare tranquilli, ma molto della sanità finanziaria bianconera dipenderà da cosa succederà con Neymar.

E dopo l’incontro a Parigi tra PSG e Barcellona questa è la situazione: il PSG vuole 220 milioni di € per O Ney, e si sa, e punta ad arrivare a Coutinho+Rakitic+90 milioni di €. Il Barcellona è disposto a concedere il brasiliano e il cash, ma non il croato, non tanto per una valutazione tecnica, ma perché ritiene che il conto economico totale sia eccessivo. Ci sono 50 milioni di € di differenza, che sono moltissimi, anche se totalmente liquidabili con un solo giocatore per di più in esubero al Camp Nou.

La sensazione è che si andrà avanti fino all’ultimo weekend di agosto, altrimenti nisba.

E dunque la valanga che potrebbe travolgere tutti aspetterà fino alle ultimissime ore.

Il destino di Icardi dipenderà da quello: l’eventuale sgambettone di Marotta con l’aiuto del PSG, o il sogno di Mauro a Torino, o le opzioni meno dolorose per l’Inter, dirigendolo verso Napoli o verso Roma.


Altre notizie
Lunedì 18 Novembre 2019
00:30 Rassegna Stampa PRIMA PAGINA - CdS: "Lobotka, un regista per Ancelotti" 00:25 Le Interviste Criscitiello sta con ADL: "Bravo, tanto di cappello! Vai fino in fondo contro questi super-tutelati" 00:20 Rassegna Stampa PRIMA PAGINA - Mundo Deportivo : "Fabian e Willian non rinnovano, attendono il Barcellona" 00:00 Brevi Non solo Twitter e Facebook, Tuttonapoli è anche su Instagram: clicca e seguici!
Domenica 17 Novembre 2019
23:45 Le Interviste Cecchi controcorrente: "Ibra giocatore da Bologna o Fiorentina. Milan? Serve altro..."
PUBBLICITÀ
23:30 Le altre di A Juventus, niente di grave per Pjanic: affaticamento muscolare per il bosniaco 23:15 Le Interviste Improta: "Una delle soluzioni rimaste è cedere il club", Iannicelli replica: "E' fantasia! Difficile contestare ADL" 23:00 Le Interviste Avv. Chiacchio: "Silenzio stampa da rispettare come il ritiro. Il Napoli può chiedere risarcimento danni" 22:45 Notizie La Francia s'impone in Albania: 82 minuti in campo per Hysaj 22:30 Le Interviste Iannicelli: "Preoccupato dal momento in casa Napoli. Elmas? Chiaro segnale di tensione..." 22:15 Le Interviste Livio Cori a TN: "Koulibaly campione serio! Un azzurro nel cuore? Incontravo sempre Gargano..." 22:00 Champions League Liverpool, Klopp può sorridere: anche Van Dijk torna a "casa" prima 21:45 Le Interviste Bruscolotti: "Insigne deve capire se è giusto o meno rimanere a Napoli" 21:30 Multimedia VIDEO - L'editoriale di Chiariello: "Tifosi che chiamano Insigne ‘O’ cafone frattese’, sono primi a fare discriminazione territoriale!" 21:15 Le Interviste Italia, Mancini: "Quando servirà diramare i 23 bisognerà andare in conclave" 21:00 Calciomercato Salisburgo, Szoboszlai ammicca alla Serie A: "L’Italia mi piace, so che sono sulla lista di tanti club" 20:45 Le Interviste Livio Cori a TN: "Cantare al San Paolo? O fridd nguoll! Nino D'Angelo? Maradona gli raccontava delle tarantelle..." 20:30 Brevi Euro2020, le gare delle 18: Inghilterra a valanga, sconfitta indolore per la Rep.Ceca 20:15 Notizie Sky - Mancini fa turnover: Di Lorenzo dal primo minuto, ballottaggio Insigne-El Sharawy 20:00 Le Interviste CR7 minimizza: "Nessuna polemica contro il Milan ma non mi piace essere sostituito"