SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Conte a valanga sull'Inter: "Partivamo da -26 dalla Juve, abbiamo chiuso a -1 e ci hanno ammazzati!"

di Redazione Tutto Napoli.net
Vedi letture
Foto

Prima dello sfogo ai microfoni di Sky Sport, l'allenatore dell'Inter Antonio Conte si era presentato anche davanti al microfono di Inter Tv per un'analisi a caldo della vittoria contro l'Atalanta: “Sono molto contento perché abbiamo ottenuto un successo contro una realtà che lavora insieme da quattro anni: l’ha dimostrato in Champions e in campionato, hanno fatto 97 gol. Noi abbiamo fatto bene, sono contento per i calciatori perché meritano elogi e che qualcuno gli dia merito per questi 82 punti e i numeri importanti di questo campionato. Siamo la miglior difesa, il secondo miglior attacco, la squadra con più punti in trasferta. Mi dicono che abbiamo eguagliato l’Inter del Triplete, ma quella ha fatto il Triplete dopo tre Scudetti consecutivi: c’era una squadra vincente, una squadra che ha fatto la storia. Noi siamo in una situazione diversa, ma sono contento per i ragazzi e non mi piace come siano stati trattati e come sono stato trattato io: mi è piaciuto zero. E ho visto poca protezione anche da parte del club”.

PUBBLICITÀ

Il secondo posto è un punto di partenza. “Quest’anno siamo stati sempre in zona Champions League, non siamo mai scivolati fuori nonostante squadre importanti come il Napoli, che non si sono qualificate. O come la stessa Roma o il Milan. Questo è positivo. Siamo stati sempre lì, i ragazzi devono guardare chi sta davanti: questa è la mentalità, e l’hanno fatto. Complimenti a loro, hanno fatto qualcosa di speciale nelle difficoltà avute durante l’anno a centrocampo e in attacco. Abbiamo fatto 82 punti, ne abbiamo mangiati a tanti. Il distacco dalla Juve era in media di 26 punti, e ho visto gente che ha ammazzato i calciatori. E anche me. E questo mi è piaciuto zero, ma per vincere bisogna essere forti in campo e fuori. Abbiamo tanto da migliorare”.

Altre notizie
Mercoledì 05 agosto 2020
21:50 Le altre di A Inter, Marotta dribbla sullo sfogo di Conte: "Dinamiche che fanno parte del gioco" 21:40 Le Interviste Barça, l'ex ds Braida: "Al Napoli servirà disciplina tattica, assenza di pubblico è un vantaggio" 21:30 Brevi Ajax, il club conferma: "13 persone hanno avuto il coronavirus" 21:20 Le Interviste Cabrini avvisa: "Il Barça non difenderà il risultato, mancheranno elementi importanti..." 21:06 Europa League Europa League, i risultati delle 18.55: Copenaghen e Shakhtar alle Final Eight
PUBBLICITÀ
21:00 Multimedia AUDIO - Brambati svela: "Se Sarri fallisce in Champions, la Juve ha già preso Mancini!" 20:48 Calciomercato UFFICIALE - Il City ha preso il difensore Ake, mollato definitivamente Koulibaly? 20:40 Le Interviste AUDIO - Di Marzio: "Attenti ad Insigne, lui lavora di scatti. Dybala mvp? Meritava Immobile!" 20:30 Brevi Uefa avverte i club: "Champions ed EL a rischio senza rispetto protocollo!" 20:18 Europa League Inter-Getafe, le formazioni ufficiali: Conte fa ancora fuori Eriksen e Skriniar 20:10 Le Interviste Prof. Castellacci: "Vi racconto un aneddoto su Gattuso, spero sia di buon auspicio" 19:58 In evidenza Pres. Barça: "Non condivido le parole di ADL, dobbiamo tornare alla normalità..." 19:49 Dai social FOTO - Llorente saluta Casillas: "Grazie per i momenti indimenticabili" 19:38 In evidenza KKN - Insigne, domani la prova generale: lavorerà col gruppo, oggi non ha accusato dolore 19:19 In Primo piano Ag. Osimhen: “Scelto Napoli per il feeling con Gattuso. Vuole Scudetto e classifica marcatori. E’ tornato in città ed ha preso casa...” 19:10 Le Interviste Russo, ex arbitro: "Per Barcellona-Napoli questo è il mio arbitro favorito" 18:57 Brevi Coronavirus, il bollettino di oggi: aumentano i contagi, 384 nuovi casi e 10 morti 18:48 Champions League Incredibile PSG: si fa male anche Verratti, salterà la sfida all'Atalanta 18:40 Le Interviste Ex ds Milan su Osimhen: "Un grandissimo colpo, l'ideale per il gioco di Gattuso" 18:30 Notizie Barcellona-Napoli, in Catalogna meno casi Covid19, ma più morti rispetto a ieri: i dettagli