Roma, Spalletti: "Scudetto alla Juve, ma noi vogliamo vincerle entrambe. Il Chievo però è forte..."

di Redazione Tutto Napoli.net
articolo letto 13432 volte
Foto

Luciano Spalletti, allenatore della Roma, è intervenuto in conferenza stampa prima del match di domani contro il Chievo. Ecco alcuni stralci:

C'è il rischio di un calo di concentrazione?
“Per come la vedo io no, c'è il rischio piuttosto di trovare una squadra forte, il Chievo ha messo in difficoltà diverse squadre, hanno un'identità be chiara e giocano con qualità, c'è questo rischio qui. Avevo detto io che dovevamo vincerle tutte, mancano altre due giornate”.

Credete a un ribaltone in chiave scudetto?
“Dobbiamo credere nella possibilità di rigiocare la qualificazione con il Porto, noi ora giochiamo con Chievo e Genoa. Il campionato lo vince giustamente la Juventus, si è fatta trovare sempre pronta, ha fatto grandissimi numeri, a noi non cambia niente perché per ottenere il secondo posto o per far avverare quel miracolo, dobbiamo vincere per forza. Hanno la stessa madre questi comportamenti, per cui noi faremo così".

Gli allenatori accostati alla Roma?
“Non mi danno fastidio queste voci, noi dobbiamo lavorare per avere un futuro migliore, la società ha preso Monchi perché vuole portare i migliori a lavorare dentro la Roma ed è corretto che vadano a parlare, non lo so, con altri. Mi fa piacere, io devo essere più bravo di loro se voglio mantenere questo posto, confrontandosi ad alti livelli che si va al di là dell'ostacolo”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI