Ancelotti e la battaglia sul razzismo: "Non è solo per Napoli ma una lotta contro ogni intolleranza"

di Redazione Tutto Napoli.net
articolo letto 10444 volte
Foto

"Io non voglio fare un discorso solo sul Napoli. Voglio parlare degli stadi italiani e della lotta contro ogni intolleranza", così, nella sua intervista alla Gazzetta dello Sport, Carlo Ancelotti a proposito della sua battaglia contro i cori razzisti. "Una cosa - dice - sono i cori e gli striscioni divertenti, altro le manifestazioni di odio e la demonizzazione di città, colori della pelle, appartenenze etniche o religiose. E’ un malcostume che deve finire. . Se ci sono quei cori si devono attuare delle procedure: la segnalazione del capitano all’arbitro, l’annuncio con gli altoparlanti e, se nulla serve, la sospensione della partita".


Clicca qui per l'intervista integrale 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy