SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Bagni: "Centrocampo del Napoli? Non è un limite, serve qualità se si gioca a 4-2-3-1..."

di Redazione Tutto Napoli.net
Vedi letture
Foto

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” è intervenuto Salvatore Bagni, dirigente ed ex centrocampista del Napoli: "Perché Gattuso non ha iniziato con il 4-2-3-1? I moduli non sono numeri ma giocatori da mettere in campo, alcuni anche fuori posizione. A centrocampo ci sono giocatori di qualità, propensi ad offendere e non a difendere, ci vuole molto equilibrio. Il Parma ha schierato le due punte, ho pensato facesse dunque una partita aggressiva. Quando il Parma è stato inerme, Gattuso ha buttato dentro Osimhen. Ha trovato il tempo giusto.

Centrocampo limite del Napoli? No, secondo me è un pregio. L’anno scorso ovviamente sono stati comprati Demme e Lobotka per giocare a 3. In un centrocampo a 2 nessuno potrà giocare, perché ai 4 davanti devono arrivare palloni importanti e ci vogliono giocatori come Fabian Ruiz.

PUBBLICITÀ

Inter e Juventus per lo Scudetto? Sì. Ieri si è vista una Juventus libera di testa, ha giocato in modo fluido, chiaro, semplice, con gente di qualità. E’ cresciuta molto a centrocampo. L’anno scorso c’era Matuidi ma era un giocatore di quantità, con la palla tra i piedi si fatica. Ora rientrerà Dybala, poi arriverà un centravanti e secondo me giocheranno con 3 centrocampisti. Metterei in risalto che però anche quest’anno c’è una notevole differenza tra le prime 4-5-6 squadre e le altre. Sampdoria e Parma non hanno creato niente, Juric ha chiesto rinforzi.

Koulibaly? Si sta cercando di cederlo, qualcuno dirà di no ma è così. Però manca il prezzo e in questo caso il Presidente si frena un attimo. L’anno scorso ha fatto un campionato così così, anche per discorsi della Coppa d’Africa. Il valore resta immenso ma le squadre di vertice non vogliono spendere 100 milioni, non quest’anno. Se dovesse rimanere ne sarei felice perché rivedremmo un calciatore all’altezza. 

Osimhen? Le prime partite sono sempre difficoltose, non verrà lasciato fuori. Ha giocato poco ma abbiamo visto che ha meravigliato. Ha qualità, velocità, voglia di mangiarsi il pallone e di arrivarci, di essere determinante. Sono segnali positivi. Napoli già preparato atleticamente? Sì, sereno nella gestione e non frenetico nel forzare le giocate. Non bisogna mai forzarle, non si vincono le partite solo nella prima mezz’ora ma nei 90′. Magari certi tocchi che sembrano inutili in realtà sono utili per cercare varchi e muovere la squadra avversaria. In occasione del primo gol Mertens non sarebbe stato in quella posizione se non avesse avuto una punta vicino. Zielinski e Fabian Ruiz hanno nei piedi il gol e l’inserimento ma centrale e non da dentro l’area. Sono giocatore che accorciano molto e possono segnare”.

Altre notizie
Mercoledì 21 ottobre 2020
00:25 Rassegna Stampa PRIMA PAGINA - CdS - Spadafora: "La Lega prepari un piano B" 00:13 In Primo piano Campania, nuova Ordinanza: da venerdì divieto spostamenti dalla prov. di residenza 00:00 Brevi Non sei al pc? Seguici da Iphone o Android con la nostra App gratuita, la più scaricata sul Napoli
Martedì 20 ottobre 2020
23:50 Le Interviste Fedele: "Il Napoli è forte. La Juve è un cantiere, a Crotone sembrava il Nola" 23:40 Notizie Piace alla Fifa, la Superlega europea prende quota
PUBBLICITÀ
23:30 Le Interviste Trombetti su Napoli-AZ Alkmaar: "Non capisco come si possa giocare" 23:20 Le Interviste Auriemma: "Sospendiamo le nazionali! L'importante è finire il campionato" 23:10 Notizie Direttivo Lega di B, stabilite le regole su rinvii per Coronavirus 23:00 Brevi Champions, a valanga il Barça e corsaro lo United a Parigi: i risultati della prima giornata 22:52 Champions League Champions, ottima Lazio contro il Dortmund: battuti i tedeschi 3-1 22:40 Le Interviste Bagni: "Ringraziamo Koulibaly per la pessima scorsa stagione" 22:30 Brevi Napoli, scuole chiuse: inventata la didattica dai balconi 22:20 Le Interviste FIGC, il consigliere Lo Monaco: "Un nuovo stop sarebbe una catastrofe" 22:10 Le Interviste Mirabelli su Gattuso: "Ho sudato 7 camicie per convincere il Milan, il club voleva un nome importante" 22:00 Le Interviste Carratelli: "Dopo il 3-0 a tavolino Napoli-AZ si giocherà sicuramente" 21:50 Europa League Milan, altra tegola per Pioli: si ferma anche Calhanoglu, salta l'Europa League 21:40 Le Interviste Alvino: "Situazione in casa AZ da monitorare, non escludo intervento ASL" 21:30 Champions League Salisburgo, il tecnico Marsch: "Girone con Bayern e Atletico è più duro di quello con Liverpool e Napoli" 21:20 Champions League Diritti tv Champions: Amazon, Sky e Mediaset vincono l'asta, beffata Dazn 21:10 Le Interviste Salvini: "Mi auguro i tifosi presto allo stadio! Scudetto? Se la giocano Napoli e Milan..."