SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Calaiò: “Mertens non ha più lo smalto di 2-3 anni fa, non lo vedo più come punta centrale”

di Francesco Carbone
Vedi letture
Foto
© foto di Federico De Luca
A Radio Marte nel corso della trasmissione "Marte Sport Live" è intervenuto Emanuele Calaiò, dirigente della Salernitana.

A Radio Marte nel corso della trasmissione "Marte Sport Live" è intervenuto Emanuele Calaiò, dirigente della Salernitana. 

“Koulibaly? Assenza ovviamente difficile da rimpiazzare. Maksimovic è positivo al COVID-19, quindi la coppia difensiva è fatta. Per il Napoli è troppo importante qualificarsi in Champions League e ha il calendario più semplice ma le insidie sono dietro l’angolo, servono 4 vittorie perché nessuna regalerà la partita.

Spezia? Magari il campo sembra più piccolo ma le distanze sono quelle. Il terreno è misto tra sintentico e naturale, poi Italiano ha fatto un bel lavoro. Il Napoli non troverà una squadra che si chiude in 11 dietro l’area ma una squadra che gioca. Stanno con la difesa alta quindi è importante l’attacco della profondità di Osimhen ma anche gli inserimenti delle mezzali. Lo Spezia però ha già dimostrato di poter dare fastidio al Napoli, chiaramente ha fatto meno punti rispetto all’andata e non sta attraversando un momento di forma ottimale. Sulla carta non dovrebbe esserci partita e le motivazioni del Napoli dovrebbero essere 10 volte più forti.

Mertens oppure Osimhen? Per le caratteristiche farei giocare quest’ultimo. Faccio gli auguri di compleanno a Dries. Ovviamente Mertens non ha più lo smalto di 2-3 anni fa, non è più in ragazzino. Quindi sinceramente ora la vedo dura a fare la punta centrale. Ora dovrebbe giocare spesso ma secondo me dietro Osimhen, non più lasciato lì da solo e abbandonato. Osimhen, con le sue lunghe leve, può fare reparto da solo”.

Altre notizie
Lunedì 21 giugno 2021
00:05 Calciomercato Sky - Hysaj, opzione concreta per la Lazio di Sarri: la chiusura ancora non c'è
Domenica 20 giugno 2021
23:58 Dai social FOTO - Italia, Di Lorenzo entusiasta: "Che gruppo! Si vola agli ottavi" 23:45 Le Interviste Pandev annuncia l'addio: "Domani sarà la mia ultima gara con la Macedonia. Ho realizzato il mio sogno" 23:30 In Primo piano Sportitalia - Insigne, prosegue lo stallo del rinnovo: sondaggio esplorativo del Barça 23:15 Europei Svizzera, Petkovic ci crede: "Sono sicuro che andremo agli ottavi. Critiche? Non le leggo"
23:00 Dai social FOTO - Italia, Meret esulta sui social: "Tre su tre! Grandi ragazzi" 22:45 Le Interviste Malore Eriksen, Blind: "Lasciatelo in pace. Quando successe a me mi dicevano fossi finito" 22:30 Dai social FOTO - Denis omaggia Maradona: El Tanque visita il murales ai Quartieri Spagnoli 22:15 Dai social VIDEO - Sky - 'Notti magiche', Insigne accende la cassa: è festa Italia davanti all'hotel 22:00 Calciomercato Da Bologna - Anche al Napoli piace Morello: l'attaccante è in uscita dalla Pergolettese 21:45 Le Interviste Barcellona, Laporta sulla Superlega: "La UEFA non la sta appoggiando, ma lo stesso accadde anche nel basket" 21:30 Europei Galles, il ct Page: "Passare il turno ha il sapore di vittoria. Ramsey era in condizioni precarie" 21:15 Dai social FOTO - Koulibaly compie 30 anni, gli auguri di Insigne: "Buon compleanno frate" 21:00 Le Interviste Star of the Match, Chiesa in conferenza: "Adesso viene il bello: siamo qui per alzare il trofeo" 20:50 Le Interviste Italia, Pessina: "La mia è una bella favola. Devo quasi tutto a Gasperini" 20:40 Europei L'Italia giocherà sabato a Londra: agli ottavi una tra Austria e Ucraina 20:25 Europei Tmw - Le pagelle dell'Italia: Jorginho e Verratti sono i migliori 20:14 Europei Record storico per l'Italia di Mancini: 30 gare senza ko, eguagliato Pozzo dopo ben 82 anni 20:11 Le Interviste Italia, Mancini: "Meglio di così non si poteva. I ragazzi hanno dimostrato che sono tutti titolari" 20:07 Europei Gruppo A, Italia a punteggio pieno e con 0 gol subiti: la classifica finale