De Paola attacca: "Napoli non è competitivo, voto insufficiente per quanto fatto ed al mercato"

di Redazione Tutto Napoli.net
Vedi letture
Foto

Durante la trasmissione "Teste di Calcio" a RMC Sport è intervenuto il direttore Paolo De Paola  per parlare dell'ultimo turno di campionato: "Quello del Sassuolo nel primo tempo poteva essere rigore? Ci sono posizioni diametralmente opposte. C'è chi vede un tocco di ginocchio prima che Szczesny toccasse con la mano e chi invece non lo vede, ma vede solo la deviazione del portiere dando sette a Mazzoleni. Ho l'impressione che non ci sia stato questo tocco con il ginocchio e che il portiere abbia toccato prima il pallone e appunto il giocatore del Sassuolo sia andato con il piede sull'ascella di Szczesny. Premesso poi che non sono così sicuro dopo aver rivisto e riviso i replay".

L'unico obiettivo del Napoli resta l'Europa League? 
"Ma dove sta la competitività agonistica e sportiva? Manca il sale della competizione, ovvero la capacità di essere realmente in gara con la squadra che ti precede. E' insufficiente quello fatto fino a ora, è evidentemente insufficiente anche il mercato. La vera domanda è: quale può essere la strategia migliorativa?"

Come possono fare Napoli, Inter e Milan con un calciomercato a raggiungere questa Juventus?
"Inter e Milan hanno situazioni diverse perché i nerazzurri hanno una capacità di mercato che Napoli e Roma non hanno. L'Inter sta facendo un ragionamento diverso, sta acquistando giocatori ed è una politica che darà un rendimento diverso. Roma e Napoli hanno raggiunto il massimo e ora dovranno calare per forza perché non avendo altri introiti da stadio e marketing sono destinate a vedere inclinare questa curva"


Altre notizie