Il Mattino, Roano sulla convenzione: "Si parla di accordo decennale ma ADL vuole altro. Il San Paolo sarà più vivibile"

di Redazione Tutto Napoli.net
articolo letto 14725 volte
Foto

Su Radio CRC è intervenuto Luigi Roano, giornalista Il Mattino: “Accordo Comune Napoli?  Sì secondo me ci siamo per due motivi. Intanto il San Paolo sarà più bello e più vivibile per le persone.  Avremo bagni e sediolini e ci sono le Universiadi del 2019. C’è una seconda fase alla quale stanno lavorando le parti: fare una convenzione perché il Napoli possa gestire lo stadio e investire nello stadio dopo  le Universiadi. Avere un introito dal San Paolo sarebbe positivo per il comune. Martedì tutti quelli che avevano  a che fare con questa situazione erano tutti seduti allo stesso tavolo e credo che siamo vicini ad una sintesi che potrebbero arriva entro fine anno. Dettagli dell’accordo? I temi sono tanti. Durata della convenzione? Per la durata di questa convenzione, si parte da una base decennale che non è poco, ma non è nemmeno ciò che vuole De Laurentiis. Bisogna vedere fino a che punto questa amministrazione vorrà spingersi, considerando che tra qualche anno ci saranno le elezioni. Spazi? L’utilizzo degli spazi interni del San Paolo, perché oggi il Napoli ha una stanzetta e un campo di calcio. Ci sono tantissimi spazi all’interno  del San Paolo. Sono tutte cose mordi e fuggi,  bisogna fare qualcosa di strutturale come mettere negozi, lasciare lo stadio aperto sette giorni su sette, fare un parco di divertimento con sfondo Napoli, come accade in altre città dove entri allo stadio ed esci con tantissime cose.”


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy