Juventus, Agnelli in Antimafia: "Mai incontrato Dominello da solo, era un consesso pacifico di tifosi"

di Redazione Tutto Napoli.net
articolo letto 11249 volte
Foto

Andrea Agnelli, presidente della Juventus, è stato ascoltato in Antimafia in merito ai presunti accordi tra il club bianconero e una parte della tifoseria affiliata con la 'ndrangheta: "Non ho mai incontrato Rocco Dominello da solo. Una volta in una cena ad Asti con centinaia di tifosi, un'altra nei miei uffici con tutti i tifosi, una volta è venuto con Germani in sede per gli auguri natalizi e un'altra volta presso i miei uffici in Lamse con Alessandro D'Angelo in una delle occasioni in cui ho incontrato tutti i tifosi. Mai nessuno ha avuto il dubbio, prima dell'indagine torinese, che Rocco Dominello potesse essere qualcosa di diverso da un semplice ultras. Ribadisco che se ho incontrato Dominello può essere stato nell'ambito di un consesso di tifosi ed è pacifico che se non solo io ma tutti i miei dipendenti avessero saputo, quello che oggi è emerso, mai avremmo avuto rapporti con lui"


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI