Parisi sponsorizza Tonali: "E' uno dei più grossi talenti del calcio italiano, piace a tanti club"

di Redazione Tutto Napoli.net
articolo letto 14651 volte
Foto

In diretta a “Un Calcio Alla Radio”, trasmissione condotta su Radio CRC Targato Italia da Umberto Chiariello è intervenuto Fabio Parisi, procuratore: “Secondo me qualcosa Giuntoli sta facendo, nel senso che sta monitorando tutto ciò che c’è da monitorare come è giusto che sia. Poi dire che ci siano trattative concluse o in via di definizione mi sento di escluderlo. È normale però essere sempre sul pezzo, perché il calciomercato è fatto così: le occasioni ti passano sotto al naso e se  non sei attento perdi acquisti per dettagli e inserimenti di altre squadre. Non posso sapere chi voglia il Napoli perché poi ce ne sono tanti di nomi.  Cosa modificherei di questo Napoli? Considerando il fatto che non faccio il direttore sportivo, non è semplice perché bisogna vedere quello che c’è. È difficile perché qualsiasi reparto è forte. In attacco ognuno sta facendo il suo lavoro. Carlo cambia situazioni. È chiaro poi che se domani mattina dovesse presentarsi l’opportunità di un calciatore importante che fa la differenza, ci fai un pensierino. A Gennaio è difficile fare queste operazioni. Bisogna però vedere se poi vale la pena toccare un meccanismo che sta dando risultati e che sta facendo bene. Tonali? Allora il giocatore è sicuramente uno dei più grossi talenti che ci sia adesso nel calcio italiano. Deve crescere e va aiutato nel suo processo di crescita. È normale che tutte le squadre, anche all’estero, seguono questo ragazzo che sta facendo bene e ha grandi margini di miglioramento. È normale che il presidente Cellino cerchi di fare anche gli interessi più grandi per lui. Può essere fatta a Gennaio nel momento in cui ci fosse il disperato bisogno di lui. È chiaro che deve restare a Brescia fino al termine della stagione per far vedere le sue qualità. Non devi spaventarti su quella che è la cifra, ma valutare bene se il calciatore è funzionale e ha margini di crescita. Se un giocatore serve alla tua squadra poco importa quanto costa. Ovviamente ogni squadra ha i propri parametri. Penso che tutte le squadre adesso possano pensare di prendere Tonali. Genoa-Napoli? Bisogna chiederlo a Carlo. Non ho le capacità per allenare il Napoli (scherza ndr). È una partita importante perché sono importanti tutte le partite. Va valutato il momento in cui vanno giocate. Questa gara si gioca in contemporanea con Milan-Juventus. Ieri la Juve ha perso e Allegri saprà mandare in campo una squadra motivata pronta a far bene, anche sedall'altro lato c’è il Milan. Devi affrontare il Genoa come se affrontassi qualsiasi altra squadra. Credo che Carlo sappia benissimo che è una partita difficile da affrontare e che manderà  in campo l’undici migliore per questa partita”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy