Renica coi piedi di piombo: "Cauti coi proclami, la Juve è ancora più forte. Nelle prossime gare..."

di Redazione Tutto Napoli.net
articolo letto 8013 volte
Foto

Nel contenitore pomeridiano di TMW Radio, Tribuna Stampa, è intervenuto l'ex difensore del  Napoli Alessandro Renica, chiamato a commentare il big match di sabato sera tra Roma e Napoli.

Cosa ti aspetti da questo Roma-Napoli?
"Sarà una partita molto interessante perché tatticamente verrà organizzata benissimo. Vincerà chi avrà più fame. In mezzo al campo occhio al duello Jorginho-Nainggolan, con il primo che lo avrei visto bene nel centrocampo azzurro di Ventura. Con il gioco del CT però probabilmente non avrebbe reso molto".

Il Napoli è solitario in vetta alla classifica: i napoletani devono davvero sognare in grande?
"Bisogna andarci cauti con i proclami. La Juventus ancora è ancora la più forte. Inoltre il Napoli si è fortemente indebolito con il forfait di Milik, e a breve ci sara anche l'impegno importante in Champions con il City. A centrocampo la panchina è ottima, mentre in attacco potrebbe rischiare. C'è la coperta corta perché manca un sostituto di Mertens o comunque un attacante che possa far cambiare sistema di gioco a Sarri nei momenti di difficoltà quando le squadre si chiudono".

Sarà un periodo molto difficile per il Napoli questo...
"Si capirà molto del Napoli da queste partite che arriveranno, ma sono quasi certo che qualcosina lascerà per strada a causa di questi sforzi. Penso che l'Inter possa approfittarne, anche se sono solo ipotesi. A questo livello sono poche le squadre che riescono a preservare le energie psicofisiche per tutte le competizioni".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI