SEZIONI NOTIZIE

Sarri in conferenza: "La mia Juve? Se vi aspettate giochi come il Napoli, forse non lo vedrete mai"

di Redazione Tutto Napoli.net
Fonte: Tmw
Vedi letture
Foto

Vigilia di Juventus-Hellas Verona. All'interno della sala stampa dell'Allianz Stadium, parla il tecnico dei bianconeri Maurizio Sarri.

14.30 - Inizio della conferenza stampa

Avete analizzato il post Atletico?
"Per il momento abbiamo analizzato poco. Eravamo in viaggio e abbiamo fatto allenamento con chi non aveva giocato. Abbiamo preparato dei video da far vedere alla squadra perché ci sono alcuni momenti in cui siamo stati superficiali, specie sulle palle ferme. Mi piace capire perché le cose non funzionano e farle funzionare, è un momento di attenzione e aggressività che va analizzato".

Resta dell'idea che ancora non si possono fare rotazioni o qualcosa cambierà?
"Vediamo la situazione perché dobbiamo preparare la partita con un solo allenamento. In Italia abbiamo un po' la fissa di questo turnover. In questo momento non è questione di non voler fare cambiamenti, ma la squadra deve trovare un'organizzazione forte dando continuità ad alcune posizioni in campo. Poi se vedrò qualcuno affaticato cambierò senza alcun problema".

Buffon?
"Preferirei dirlo prima ai giocatori".

Cosa c'è in questa Juve di Sarri?
"Questa è la Juve di Sarri con le caratteristiche dei giocatori che ci sono nella Juve. Sono a disposizione delle loro caratteristiche mettendo qualcosa di mio".

Come sta Dybala? Lo vede pronto?
"Non lo avrei inserito mercoledì in partita. Non è ancora al top della condizione ma può sicuramente darci una mano".

PUBBLICITÀ

Bernardeschi?
"Secondo me il suo futuro è più da centrocampista che da attaccante. In accordo con lui stiamo continuando sull'attuale percorso ma cercheremo di farlo crescere per farlo rendere come può anche in una dimensione diversa. Poi al momento ho sette centrocampisti e tre attaccanti esterni e quindi ho chiesto al ragazzo di insistere su quel ruolo. Ancora non ha inciso per le caratteristiche che ha, cercheremo di aiutarlo con farlo rendere al meglio".

Si aspettava di essere più avanti con la squadra a questo punto della stagione?
"Se hai tre figli non puoi pensare che tutti diventino adulti a 21 anni e sei mesi. Ognuno ha il proprio percorso. E così è per le squadre. Ogni squadra ha un percorso diverso. Se per vedere la squadra di Sarri vuoi vedere il Napoli magari non la vedrai mai. Giocheremo probabilmente sempre in modo diverso".

Ronaldo?
"Nelle ultime partite è arrivato spesso alla conclusione. Poi chiaramente da lui ci aspettiamo sempre molto e quando fa una partita buona ci sembra che non abbia fatto cose eccezionali. Ma ha fatto qualcosa di straordinario. La mia sensazione è possa ancora crescere come tanti altri in questa squadra".

Ramsey più avanti di Rabiot?
"Negli ultimi tempi Ramsey ha fatto dei passi in avanti importanti, Rabiot si sta risollevando. Vedremo oggi in allenamento e capiremo chi mandare in campo domani. C'è anche una situazione come quella di Matuidi che fa un ruolo particolare".

Che impressione le ha fatto quello che emerso dalle indagini?
"La Juventus è in completo silenzio sulla vicenda e non vedo perché da dipendente dovrei parlarne".

Qual è la condizione di Douglas Costa?
"Ha fatto benissimo a inizio stagione. Veniva da un periodo di inattività lunghissimo, era uno dei giocatori su cui facevo molto affidamento. Penso nei prossimi giorni ci sarà un primo controllo, avendo un infortunio muscolare qualche partita dovrà saltarla sicuramente".

Danilo a sinistra per far riposare Alex Sandro?
"Possibile. Stiamo aspettando De Sciglio perché ci potrebbe risolvere diversi problemi. Speravo in un recupero più veloce, vedremo nei prossimi giorni".

14.46 - Finisce la conferenza


Altre notizie
Lunedì 14 Ottobre 2019
00:35 Rassegna Stampa PRIMA PAGINA - TuttoSport: "Vialli, la forza dell'azzurro" 00:30 Rassegna Stampa PRIMA PAGINA - CdS: "Al Mondiale con MancinI" 00:25 Dai social Zielinski festeggia la qualificazione all'Europeo: "Euro2020, stiamo arrivando" 00:14 Le Interviste Di Lorenzo alla Rai: "Non è facile passare dalla Lega Pro alla Nazionale. Ancelotti? Mi ha dato sempre grande fiducia" 00:00 Rassegna Stampa La prima pagina di Marca: "Fabian nel radar del Real Madrid"
PUBBLICITÀ
Domenica 13 Ottobre 2019
23:57 Brevi Dalla Polonia, il primo gol in stagione vale un 7 in pagella per Milik 23:40 Dai social Milik felice dopo il gol in Nazionale: "Che grande notte. Tornare al gol è un'emozione" 23:30 Brevi Euro 2020, il 30 novembre il sorteggio: l'Italia rischia una super-big nel girone 23:15 Le Interviste L'ex Scarlato: "Zielinski rende in un 4-3-3 come mezz'ala. Elmas? Ha grande potenziale" 22:40 Brevi La Polonia conferma il primato nel girone: primo gol per Milik in stagione 22:30 Le Interviste Sky, D'amico sicura: "Per il campionato sarà battaglia fino alla fine" 22:15 Le Interviste Iannicelli: "Clima troppo ostile nei confronti del Napoli, stagione tutta da scrivere" 22:00 Le Interviste Chiariello: "Ancelotti non deve prenderci in giro dicendo che non ha mai fatto il 4-2-3-1" 21:45 Le Interviste Bruscolotti: "Il Napoli deve mostrare carattere e rabbia per vincere. Chiedo ad ADL di essere più presente" 21:30 Le Interviste Paolo Rossi su Di Lorenzo: "Mancini lo saprà inserire in rosa per farlo tornare utile all'Europeo" 21:15 In evidenza Koulibaly all'Equipe: "Razzismo? Servono multe, punti di penalizzazione e tifosi esclusi dagli stadi" 21:00 Brevi L'ex azzurro Mascara torna in panchina: esordo in D contro il Palermo 20:45 Le Interviste Torino, Cairo: "Verdi? Gli serve tempo per entrare in forma. Con ADL ho rischiato..." 20:30 Le Interviste Spagna, l'ex Albiol: "Felice di essere tornato in Nazionale, questa maglia è unica" 20:15 Le Interviste Coppola a TN: "Meret, che crescita! Ora ha la continuità e la freddezza per consacrarsi"