Ag. Sepe: "Andremo via. Avrebbe fatto il vice di Reina con una prospetttiva, ma se cercano Meret..."

di Jacopo Ottenga
articolo letto 23883 volte
Foto

A Radio Crc, nel corso di Si gonfia la rete, è intervenuto Mario Giuffredi, procuratore di Luigi Sepe: "Non cosa abbia voluto dire Luigi su Facebook, sento dire però che il ragazzo serve per motivi di lista, è una mancanza di rispetto, se non lo si cede è solo perché lo si ritiene un portiere importante, non si può ridurre il valore del ragazzo. Il ragazzo vuole giocare con continuità, è deciso, avrebbe voluto fare il secondo di Reina ma vediamo che il Napoli segue tanti portieri, ogni giorno escono tanti nomi, significa che la società non crede in Luigi, leggo di Meret e tanti altri per il futuro, quindi andremo via. Si può fare il secondo con la prospettiva poi della titolarità, ma non puntano su di lui se si muovono così. Sampdoria? Fare il nome di una squadra non è corretto, alla Samp è vero c’è Pradé che lo ha conosciuto alla Fiorentina e che lo stima, poi ci sono sicuramente le tre neopromosse, la prima società che veramente ci dimostrerà di volere Sepe sarà la società con cui firmeremo".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI